Asia Argento esce allo scoperto e denuncia: “Anche io abusata da Weinstein”

2L’incubo rievocato nel film “Scarlet Diva”

L’attrice ha dapprima retwittato i lanci della rivista e dell’autore dell’articolo Ronan Farrow, aggiungendo poi una breve clip tratta dal film “Scarlet Diva”. Si tratta della pellicola del 2000 che per la prima volta l’ha vista nei panni di regista e in cui Asia ha scelto di rievocare le molestie subite da Weinstein. Una scena che ripercorre fedelmente quanto la Argento ha subito e, di recente, raccontato al giornalista Ronan Farrow.

 

All’epoca della violenza Asia Argento aveva appena 21 anni, avrebbe dovuto vestire i panni di una ladra per la pellicola B. Monkey che, distribuito da Miramax, è uscito nelle sale Usa nel 1999. Ed è proprio a un presunto party della casa di produzione che per Asia è iniziato l’incubo. La festa, infatti, avrebbe dovuto svolgersi in Costa Azzurra, all’hotel Cap-Eden-Roc, ma in quell’albergo ad aspettare Asia c’era soltanto il produttore. La attendeva in una stanza d’albergo con indosso solo l’accappatoio, per poi chiederle di fargli un massaggio. Ed è così che Asia sarebbe stata aggredita ed abusata.

CONDIVIDERE