Il premier delle Filippine Duterte vuole cacciare i soldati americani: “Decidiamo noi sulla politica estera”

1Il premier delle Filippine Duterte vuole cacciare i soldati americani: “Decidiamo noi sulla politica estera”

Il presidente delle Filippine Rodrigo Duterte vuole mandar via i soldati americani impegnati nell’addestramento anti terrorismo nel sud del Paese. Il portavoce presidenziale Ernesto Abella: “Direzione verso una politica estera indipendente”.

 Dopo aver insultato Barack Obama, il neopresidente delle Filippine Rodrigo Dutertevuole mandar via i soldati americani impegnati nell’addestramento anti terrorismo delle truppe governative nel Mindanao, dove assistono l’esercito nella lotta agli estremisti islamici.

“Queste forze speciali devono andarsene – ha detto Duterte in un discorso a Manila – non voglio una rottura con gli Stati Uniti, ma devono andarsene”. Secondo il presidente in carica dal primo luglio scorso, la loro presenza non fa che complicare la situazione e “agitare sempre di più i musulmani”.

Indietro
CONDIVIDERE